A mezzogiorno si fece buio su tutta la terra, fino alle tre del pomeriggio. Verso le
tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», che significa: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?».

Mt 27,1-55

dire del colore rosa della veste del prete

E’ la giornata in cui si ricorda la morte sulla croce di Gesù sul Monte Calvario. Tradizionalmente si ripete l’intero percorso con la Via Crucis composta da 14 stazioni dalla condanna a morte alla morte sulla croce.

La più antica tradizione della Via Crucis risale alle visite di Maria, a madre di Gesù, nei luoghi della Passione a Gerusalemme, anche se quasi tutti gli storici la fanno risalire a San Francesco d’Assisi.

Data l’impossibilità di molti di andare in Terra Santa a fare il pellegrinaggio, si iniziarono a rappresentare queste tappe nelle chiese che hanno visto nei secoli l’aggiunta di immagini ed addirittura attori con vere rappresentazioni.

Durante questa giornata le campane tacciono , hanno suonato per l’ultima volta durante la messa del Giovedì Santo riprendendo a suonare a Pasqua. Nel Rito Ambrosiano invece, non smettono di suonare fino all’annuncio della morte del Signore e quindi alle 15 del Venerdì Santo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.